Italiano

                FIRST DAY

    "Today bring to Me all mankind, especially
all sinners, and immerse them in the ocean of My
Mercy. In this way, you will console Me in the
bitter grief into which the loss of souls plunges
Me."

    Most  Merciful  Jesus,  whose  very
nature it is to have compassion on us and to
forgive us, do not look upon our sins but
upon our trust which we place in Your
infinite goodness and receive us all into the
abode of Your Most Compassionate Heart,
and never let us escape from it. We beg this
of You by Your love which unites You to
the Father and the Holy Spirit.

    Eternal Father, cast a merciful glance
especially upon all poor sinners, and upon
all mankind as well, enfolded in the Most
Compassionate Heart of Jesus. For the sake
of His sorrowful Passion, show us Your
mercy that we may praise the omnipotence
of Your mercy, for ever and ever. Amen.


              SECOND DAY

   "Today bring Me the souls of priests and
religious and immerse them in My unfathomable
Mercy. It was they who gave Me strength to
endure  My bitter Passion. Through  them as
through channels My mercy flows out upon
mankind."

    Most Merciful Jesus,  from whom
comes all that is good, increase [Your]
grace in us that we may perform worthy
works of mercy, so that all who watch us
may praise the Father of Mercy who is in
heaven.

    Eternal  Father,  cast Your merciful
glance upon the company [of chosen ones]
in  Your  vineyard - upon  the souls of
priests and religious; and endow them with
the strength of Your blessing. For the love
of the Heart of Your Son in which they are
enfolded, impart to them Your power and
light that they may be able to guide others
in the way of salvation and with one voice
sing praise to Your boundless Mercy, for
ages without end. Amen.


                THIRD DAY

    "Today bring to Me all devout and faithful

souls and immerse them in the ocean of My Mercy.

These souls brought Me consolation on the Way of

the Cross. They were that drop of consolation in

the midst of an ocean of bitterness."

     Most Merciful Jesus, from the treasury
of Your Mercy You impart Your graces in
great abundance to each and all. Receive us
into  the  abode  of  Your  Most
Compassionate Heart, and never let us
escape from it. We beg this [grace] of You
by that  most wondrous love for the
Heavenly Father with which Your Heart
burns so fiercely.

    Eternal Father, cast a merciful glance
upon faithful souls, as upon the inheritance
of Your Son. For the sake of His sorrowful
Passion,  grant  them  Your  blessing  and
surround  them  with  Your  unceasing
protection. Thus may they never fail in
love or lose the treasure of the holy faith,
but rather, with all the hosts of Angels and
Saints,  may they glorify Your boundless
Mercy, for endless ages. Amen.


              FOURTH DAY

    "Today bring to Me the pagans and those

who do not yet know Me. I was thinking also of

them during My bitter Passion, and their future

zeal comforted My Heart.   Immerse them in the

ocean of My Mercy."

     Most Compassionate Jesus, You are

the Light of the whole world. Receive into

the abode of Your Most Compassionate

Heart the souls of pagans who as yet do not

know You. Let the rays of Your grace

enlighten them that they too, together with

us, may extol Your wonderful Mercy; and
do not let them escape from the abode
which is Your Most Compassionate Heart.

    Eternal Father, cast a merciful glance
upon the souls of pagans and of those who
as yet do not  know You,  but who are
enclosed in the Most Compassionate Heart
of Jesus. Draw them to the light of the
Gospel. These souls do not know what a
great happiness it is to love You. Grant that
they too may extol the generosity of Your
Mercy, for endless ages. Amen.



                FIFTH DAY

    "Today bring to Me the souls of [the

separated brethren]* and immerse them in the

ocean of My Mercy. During My bitter Passion they

tore at My Body and Heart, that is, My Church. As

they return to unity with the Church My wounds

heal, and in this way they alleviate My Passion."

     Most Merciful Jesus, Goodness Itself,

You do not refuse light to those who seek

it of You. Receive into the abode of Your

Most Compassionate Heart the souls of

[our separated brethren] . Draw them by

Your light into the unity of the Church,

and do not let them escape from the abode

of Your Most Compassionate Heart, but

bring it about that they too come to praise
the generosity of Your Mercy.

    Eternal Father, cast Your merciful
glance upon the souls of [our separated
brethren,  especially  those]   who  have
squandered Your blessings and misused
Your graces by obstinately persisting in
their errors. Do not look upon their failings
but on the love of Your own Son and upon
His bitter Passion which He underwent for
their sake, since they too are enclosed in
the Most Compassionate Heart of Jesus.
Bring it about that they also may glorify
Your great Mercy, for endless ages. Amen.


                SIXTH DAY

    "Today bring to Me the meek and humble

souls and the souls of little children, and immerse

them in My Mercy. These souls most closely
resemble My Heart. They strengthened Me during
My bitter agony. I saw them as earthly Angels,
who will keep vigil at My altars. I pour out upon
them whole torrents of grace. Only the humble
soul is able to receive My grace. I favor humble
souls with My confidence."

    Most Merciful Jesus, You yourself
have said, "Learn from Me for I am meek
and humble of Heart." Receive into the
abode of Your Most Compassionate Heart
all meek and humble souls and the souls of
little children. These souls send all heaven
into ecstasy and they are the Heavenly
Father's  favorites.  They  are  a
sweet-smelling bouquet before the throne
of God; God Himself takes delight in their
fragrance. These souls have a permanent
abode in the Most Compassionate Heart of
Jesus and unceasingly sing out a hymn of
love and mercy.

    Eternal Father, cast a merciful glance
upon meek souls, [upon] humble [souls]
and  [upon]  little  children,  who  are
enfolded in the abode which is the Most
Compassionate Heart of Jesus. These souls
bear the closest resemblance to Your Son.

The fragrance of these souls rises from the
earth and reaches Your very throne. Father
of Mercy and of all goodness, I beg You by
the love You bear these souls and by the
delight You take in them: Bless the whole
world, that all souls [together] may sing
out the praises of Your Mercy for endless
ages. Amen.



               SEVENTH DAY

     "Today bring to Me the souls who especially

venerate and glorify My Mercy and immerse them

in My Mercy. These souls sorrowed most over My

Passion and entered most deeply into My spirit.

They are living images of My Compassionate

Heart.  These  souls  will  shine  with a special

brightness in the next life. Not one of them will go

into the fire of hell. I shall particularly defend

each one of them at the hour of its death."

     Most Merciful Jesus, whose Heart is

Love Itself, receive into the abode of Your

Most Compassionate Heart the souls of

those who particularly extol and venerate

the greatness of Your Mercy. These souls

are mighty with the very power of God

Himself. In the midst of all afflictions and

adversities, they go forward, confident of

Your Mercy. (These souls are united to
Jesus  and  carry  all  mankind  on  their
shoulders.) These souls will not be judged
severely,  but  Your  Mercy  will embrace
them as they depart from this life.

    Eternal Father, cast a merciful glance
upon the souls who glorify and venerate
Your greatest attribute, that of Your
fathomless Mercy, and who are enclosed in
the Most Compassionate Heart of Jesus.
These souls are a living Gospel; their hands
are full of deeds of mercy and their heart,
overflowing with joy, sings a canticle of

mercy to the Most High. I beg You, 0 God:
Show them Your Mercy according to the
hope and trust they have placed in You.
Let there be accomplished in them the
promise of Jesus, who said to them, that
during their life, but especially at the hour
of death, the souls who will venerate this
fathomless Mercy of His, He, Himself will
defend as His glory. Amen.


               EIGHTH DAY

    "Today bring to Me those souls who are in

the prison of purgatory and immerse them in the

abyss of My Mercy. Let the torrents of My Blood

cool down their scorching flames. All these souls

are  greatly  loved  by  Me.  They  are  making

retribution to My justice. It is in your power to
bring them relief. Draw all the indulgences from

the treasury of My Church, and offer them on
their behalf. Oh, if you only knew the torments
they suffer, you would continually offer for them
the alms of the spirit and pay off their debt to My
justice."

    Most Merciful Jesus, You Yourself
said that You desire mercy, so I bring into
the abode of Your Most Compassionate
Heart the souls in purgatory, souls who are
very dear to You and yet who must make
retribution  to  Your  justice.  May  the
streams of Blood and Water which gushed
forth from Your Heart put out the flames
of the purifying fire, that in that place too
the  power  of  Your  Mercy  may  be
celebrated.

    Eternal Father, cast a merciful glance
upon the souls suffering in purgatory, who
are enfolded in the Most Compassionate
Heart of Jesus. I beseech You, by the
sorrowful Passion of Jesus, Your Son, and
by all the bitterness with which His most
sacred Soul was flooded: Manifest Your

Mercy to the souls which are under Your
just scrutiny. Look upon them in no other
way than through the Wounds of Jesus,
Your dearly beloved Son, alone; for we
firmly believe that there is no limit to Your
goodness and compassion. Amen.


                 NINTH DAY

    "Today bring to Me souls who have become
lukewarm and immerse them in the abyss of My
Mercy.  These  souls  wound  My  Heart  most
painfully. My soul suffered the most dreadful
loathing in  the Garden of Olives because of
lukewarm souls. They were the reason I cried out:
'Father, take this cup away from Me, if it be Your
will.' For them, the last hope of salvation is to flee
to My Mercy."


    Most Compassionate Jesus, You are
Compassion Itself. I bring lukewarm souls
into  the  abode  of  Your  Most
Compassionate Heart. In this fire of Your
pure Love let these tepid souls, who, like
corpses, filled You with such deep loathing,
be  once  again  set  aflame.  0  Most
Compassionate  Jesus,  exercise  the
omnipotence of Your Mercy, and draw
them into the very ardor of Your Love, and
bestow upon them the gift of holy love, for
nothing is beyond Your power.

    Eternal Father, cast a merciful glance
upon lukewarm souls, who are enfolded in
the Most Compassionate Heart of Jesus.
Father of Mercy, I beg You by the bitter
Passion of Your Son, and by His three-hour
agony on the Cross: Let them, too, glorify
the abyss of Your Mercy . . . Amen.

*       *       *       *       *
  Primo Giorno

PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi, por-
tami l'umanità intera, specialmente tutti i pec-
catori, ed immergili nell'oceano della mia Mise-
ricordia. Così tu addolcirai la mia amarezza
per la perdita delle anime ».

  Chiediamo misericordia per l'umanità intera

 Misericordioso Gesù, cui una cosa sola è im-
possibile: non aver pietà di noi e non perdo-
narci, non guardare i nostri peccati, ma la fi-
ducia che mettiamo nella Tua bontà infinita.
Ricevi tutti nel Tuo Cuore compassionevole e
non respingere mai nessuno. Tè ne supplichia-
mo per l'amore che Ti unisce al Padre ed allo
Spirito Santo.

                        Pater... Ave... Gloria-

 Eterno Padre, da uno sguardo compassione-
vole all'umanità intera e particolarmente ai po-
veri peccatori dei quali l'unica speranza è il
Cuore misericordioso di Tuo Figlio, Nostro Si-
gnore Gesù Cristo. Per la Sua dolorosa Passio-
ne, dimostra la Tua Misericordia, affinchè noi
possiamo insieme eternamente lodare la Tua
Potenza. Così sia.


              SECONDO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami le anime sacerdotali e religiose ed immer-
gile nella mia impenetrabile Misericordia. Esse
mi hanno dato la forza di sopportare la mia
dolorosa Passione. Per mezzo di queste anime,
come attraverso canali, la mia Misericordia si
versa sopra l'umanità ».

     Preghiamo per i! clero e per i religiosi
Misericordiosissimo Gesù, fonte di ogni bene,
moltiplica le grazie nelle anime dei Tuoi sa-
cerdoti, religiosi e religiose, affinchè essi com-
piano degnamente e con profitto gli atti di mi-
sericordia e con la parola e l'esempio essi con-
ducano il loro prossimo al Padre delle Mise-
ricordie che è in Cielo ed alla glorificazione
Sua.

                          Pater... Ave... Gloria...

 Etemo Padre, da uno sguardo compassione-
vole agli eletti della Tua vigna, i sacerdoti ed i
religiosi, colmandoli della pienezza della Tua be-
nedizione. Per i sentimenti del Cuore del Figlio
Tuo concedi loro luce e forza, affinchè pos-
sano condurre gli uomini sulla via della salute
e glorificare per sempre con loro la Tua Mi-
sericordia infinita. Così sia.

                TERZO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami tutte le anime fedeli e pie; immergile nel-
l'oceano della mia Misericordia. Queste anime
mi hanno confortato sulla via del Calvario; esse
erano una goccia di consolazione, in mezzo ad
un oceano di amarezze ».

      Preghiamo per tutti i cristiani fedeli

 Misericordiosissimo Gesù, che concedi abbon-
dantemente le Tue grazie a tutti gli uomini, ri-
cevi tutti i cristiani fedeli nella dimora del Tuo
misericordiosissimo Cuore e non ci respingere
per sempre. Tè ne supplichiamo per l'amore in-
concepibile che consuma il Tuo Cuore verso il
Padre Celeste.

                          Pater... Ave... Gloria-

 Eterno Padre, da uno sguardo compassione-
vole alle anime fedeli, eredità del Figlio Tuo;
per i meriti della Sua dolorosissima Passione,
concedi loro la Tua benedizione e circondali
della Tua perpetua protezione. Non permettere
die essi perdano l'amore ed il tesoro della San-
ta Fede, ma che lodino eternamente con i cori
degli angeli e dei santi la Tua infinita Miseri-
cordia. Così sia.

               QUARTO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami i pagani e quelli che non Mi conoscono an-
cora. Nella mia amara Passione ho anche pen-
sato a loro ed il loro futuro zelo confortava il
mio Cuore. Immergili ora nell'oceano della Mia

Misericordia ».

      Preghiamo per i pagani e gli increduli

  Misericordiosissimo Gesù, Tu che sei la luce

del mondo, ricevi nella dimora del Tuo miseri-

cordiosissimo Cuore le anime dei pagani e de-
gli increduli, che non Ti conoscono ancora. Che
i raggi della Tua Grazia li illuminino, affinchè
possano, insieme con noi, cantare eternamente
le meraviglie della Tua Misericordia.

                          Paier... Ave... Gloria...

 Eterno Padre, da uno sguardo compassionevo-
le alle anime dei pagani e di tutti quelli che non
Ti conoscono ancora. Esse pure sono rinchiuse
nel misericordiosissimo Cuore del Tuo Figlio,
Nostro Signore Gesù Cristo. Portale alla luce
del Vangelo: che capiscano quanto grande è la
felicità di amarTi. Fa' che glorifichino anche lo- •
ro per sempre la munificenza della Tua Miseri-
cordia. Così sia.

               QUINTO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami le anime degli eretici e degli apostoli, im-
mergile nell'oceano della mia Misericordia. So-
no quelle che nella mia amara agonia lacera-
vano il mio Corpo ed il mio Cuore, cioè la Chie-
sa. Ma quando si riconciliano di nuovo con la
Chiesa, esse guariscono le mie ferite ed Io pro-
vo una consolazione nella mia Passione ».

Preghiamo per quelli che s'Ingannano nella fede

 Misericordiosissimo Gesù, che sei la bontà
stessa e non rifiuti la luce a chi Tè la chiede,
ricevi nella dimora del Tuo misericordiosissimo
Cuore le anime degli eretici, degli apostati e di
tutti quelli che s'ingannano nella Fede. Per mez-
zo della Tua luce, attirale nel seno della Chiesa.

Non le privare della Tua protezione, ma fa' che
anch'esse glorifichino la liberalità della Tua
Misericordia.                             _.  .

                         Poter... Ave... Gloria...

 Eterno Padre, da uno sguardo compassione-
vole alle anime degli eretici e degli apostati
che, perseverando ostinatamente nei loro er-
rori, hanno sprecato i Tuoi doni ed abusato
della Tua grazia. Non guardare la loro cattive-
ria, ma l'amore e l'amara Passione del Figlio
Tuo che Ti pregava con tanto fervore « affinchè
siano tutti uno» (J. 17-21). Fa si ohe ritrovino
al più presto l'unità e che, insieme a noi, esal-
tino la Tua Misericordia nei secoli. Così sia.

                SESTO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami le anime dolci ed umili e quelle dei fan^
ciulli:  immergile nell'oceano  della mia Miseri-
cordia. Somigliano di più al mio Cuore e sono
esse che mi davano forza nella mia dolorosa
agonia. Le ho viste allora come degli angeli
terrestri, vigilanti sui miei altari. Sopra di loro
spargo dunque i fiumi delle mie grazie, poiché
soltanto un'anima umile, in cui metto tutta la
mia fiducia, è capace di accettare i miei doni ».

   Preghiamo per i fanciulli e le anime umili

 Misericordiosissimo Gesù, che hai detto: « Im-
parate da Me, che sono dolce ed umile di cuo-
re» (Mat. 11-29), ricevi nella dimora del Tuo
Cuore misericordiosissimo le anime dolci ed

umili e quelle dei fanciulli. Dando gioia ai Cieli
stessi, esse sono fatte segno dell'affetto.speciale
del Padre Celeste: sono un mazzo di fiori pro-
fumati davanti al Trono divino, dove Dio si
compiace del profumo delle loro vutu. Fa si
che dimorino costantemente nel Tuo Cuore,
cantando senza fine l'inno dell'Amore e della
Misericordia di Dio».

                        Poter... Ave... Gloria,..

 Etemo Padre, da uno sguardo compassione-
vole alle anime dolci ed umili ed a queUeaei
fanciulli che sono particolarmente care al Cuo-
re del Figlio Tuo. Per la loro natura, somigliano
talmente a Gesù che possiedono un potere m:
concepibile davanti al Trono di Dio, « Padre di
ogni consolazione» (2 Cor. 1-3). Ti preghiamo
dunque. Padre di Misericordia e di Bontà, per
amore di queste anime e per la soddisfazione
che ne ricevi, benedici il mondo intero affinchè
noi possiamo glorificare continuamente la Tua
Misericordia. Così sia.

              SETTIMO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami le anime che onorano e glorificano portico-
tormente la mia Misericordia. Queste anime
hanno partecipato di più alla mia Passione e più
profondamente penetrato nel mio Spirito. Esse
sono la copia viva del mio Cuore Misericor-
dioso. Nella vita futura queste anime scintille-
ranno con uno splendore particolare e nessuna
di loro andrà nell'inferno. Ciascuna avrà la mia
assistenza nell'ora della morte ».


  Preghiamo per quelli che venerano la Divina

  Misericordia e diffondono la sua devozione

 Misericordiosissimo Gesù, il cui Cuore è Amo-
re ricevi nella dimora del Tuo Cuore misericor-
dioso le anime che onorano e diffondono m mo-
do speciale la grandezza della Tua Misericordia.
Dotate della potenza stessa di Dio, sempre fidu-
ciose nella Tua imperscrutabile Misericordia e
corrispondendo alla santa volontà di Dio, esse
portano sulle loro spalle l'intera umanità, otte-
nendo continuamente per essa dal Padre Cele-
ste perdono e grazie. Che esse perseverino fino
alla fine nel loro zelo iniziale: e nellora della
morte, non venire incontro a loro da giudice, ma
da Redentore Misericordioso

                          Poter... Ave... Gloria...

 Eterno Padre, da uno sguardo compassione-
vole alle anime che venerano e glorificano spe-
cialmente il Tuo principale attributo^ Imcon-
cepibile Misericordia. Rinchiuse nel Cuore Mi-
sericordiosissimo del Figlio Tuo, queste ani-
me sono come un Vangelo vivo: le loro ma-
ni sono piene di atti di misericordia e la loro
anima, colmata di gioia, canta l'inno della Tua
gloria. Noi Ti preghiamo Dio benigno, di ma-
nifestare a loro la Tua Misericordia secondo la

speranza e la fiducia che loro mettono in Tè

affinchè così si adempia la promessa del Re-

dentore, cioè che proteggerà durante la vita

e nell'ora della morte chiunque adorerà e pro-

pagherà il mistero della Tua Misericordia.

Così sia.


               OTTAVO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami le anime che si trovano nel Purgatorio ed
immergile nell'abisso della mia Misericordia, af-
finchè i torrenti del mio sangue sollevino le loro
bruciature. Tutte queste povere anime sono nel
mio affetto mentre soddisfano alla Giustizia
Divina Voi avete la possibilità di arrecare loro
un addolcimento, attingendo nel tesoro della
Chiesa le indulgenze e le offerte espiatorie. Oh!
se voi conosceste i loro tormenti, non smette-
reste di offrire loro l'elemosina delle vostre
preghiere e di pagare i loro debiti alla mia Giu-
stizia ».

     Preghiamo per le anime del purgatorio

 Misericordiosissimo Gesù, che hai detto: <c Sia-
te compassionevoli come mio Padre è compas-

sionevole » (Lue. 9-36), ricevi Tè ne preghiamo,
nella dimora del Tuo Cuore misericordiosissimo

le anime del Purgatorio, che sono così care a

Tè e che soddisfano alla Giustizia ^Divina. Che i

torrenti di sangue e di acqua, sgorganti dal Tuo

Cuore, spengano le fiamme del fuoco del Pur-

gatorio, affinchè pure là si manifesti la potenza

della Tua Misericordia.

                          Poter... Ave... Gloria...

  Etemo Padre, da uno sguardo compassione-

vole alle anime che soffrono nel Purgatorio e

per i meriti della dolorosa Passione del Figlio

Tuo e per l'amarezza che riempì il Suo Cuore

sacratissimo abbi pietà di quanti si trovano at-

tualmente sotto lo sguardo della Tua Giustizia.

Noi Ti supplichiamo di considerare queste ani-
me soltanto attraverso le Piaghe del Tuo Figlio
prediletto, convinti che la Tua bontà e miseri-
cordia non hanno limiti. Così sia.

                NONO GIORNO

 PAROLE DI NOSTRO SIGNORE: « Oggi por-
tami le anime tiepide e immergile nell'oceano
della mia Misericordia. Queste anime feriscono
più dolorosamente il mio Cuore. Nel giardino
degli Ulivi, esse m'ispirarono la più grande av-
versione e mi strapparono questo lamento: « Pa-
dre, fate che questo calice s'allontani da me!
Però che sia fatta la vostra volontà, non la mia ».
(Lue. 22-24). Per loro l'ultima tavola di salvezza
è il ricorso alla mia Misericordia ».

        Preghiamo per le anime tiepide

 Misericordiosissimo Gesù, ohe sei la bontà
stessa, ricevi nella dimora del Tuo Cuore le ani-
me tiepide. Che queste anime gelide - yen ca-
daveri che finora Ti colmavano di avversione -
si riscaldino al fuoco del Tuo puro amore. Oh!
compassionevole Gesù, abbi misericordia ed at-
tirale nello stesso focolare del Tuo amore, af-
finchè accese di nuovo zelo, esse siano pure al
Tuo servizio.                       _,  .

                          Poter... Ave... Gloria...

 Etemo Padre, da uno sguardo compassione-
vole alle anime tiepide ohe sono pure l'oggetto
di amore del misericordioso Cuore del Figlio
Tuo, Nostro Signore Gesù Cristo. Dio di Mise-
ricordia e di ogni Consolazione, Ti supplichia-

in

mo per i meriti della dolorosa Passione del Fi-
glio Tuo diletto e delle tré ore di agonia sulla
Croce, fa' che, accese d'amore, esse glorifichino
di nuovo la grandezza della Tua Misericordia
nei secoli, dei secoli. Così sia.

                           Poter... Ave... Gloria...


              PREGHIAMO

 O Dio, infinitamente misericordioso ed i cui
tesori di pietà sono inesauribili, volgi su di noi
uno sguardo pietoso. Moltiplica in noi le opere
della Tua Misericordia, affinchè non disperia-
mo, nelle più grandi prove, ma ci conformiamo
con una fiducia sempre più grande alla Tua
Santa Volontà, al Tuo Amore ed alla Tua Mi-
sericordia. Per Nostro Signore Gesù Cristo, Rè
di Misericordia, che con Tè o mio Dio e con lo
Spirito Santo ci rivela la Sua Misericordia nei
secoli, dei secoli. Così sia.

             Orazione Giaculatoria

 « O Sangue ed Acqua ohe sgorgaste dal Cuore
di Gesù come sorgente di Misericordia per noi,
confidiamo in Voi ».